Oggi ho il piacere di presentarvi, un progetto editoriale, credo si debba dire così…

Ho ricevuto privatamente su Twitter un invito a dare un occhiata al sito di IBlibri.

L’ho fato con piacere ed ho iniziato. leggere qualcosa riguardo questo progetto interessante.

Qui vorrei darvi il Link dove poter andare voi stessi a dare un’occhiata e farvi un’idea di questo progetto.

Ecco il link :IBlibri  https://ibilibri.wixsite.com/ibilibri

 

IBilibri

 

Interessante è anche la sezione relativa al regolamento, qui sotto vi ho pubblicato una breve parte, per il resto andate a visitare il sito.

 

Schermata 2018-04-22 alle 12.33.25.png

 

Non mi rimane che augurarvi buona navigazione su IBlibri

un caro saluto a tutti e buona Domenica 🙂

 

Annunci

Libertà.

Catone l’Uticense. Da classicista quale sono, con la parola “libertà” subito mi viene in mente lui. Egli viene infatti ricordato e lodato per essersi ribellato alla prese di potere da parte del suo rivale Cesare poichè decise di suicidarsi piuttosto che farsi arrestare e vivere oppresso in una società non libera come la Repubblica, che aveva sempre difeso.

liberi-1024x682-w855h425

Esempio di uomo così valido che persino Dante, ubica la sua figura ai piedi del monte del Purgatorio e non nel girone dei suicidi all’Inferno. Poi penso a Saffo, Euripide, Mandela, Ghandi, Aldo Moro, Falcone, Borsellino e anche a tutti quei giornalisti che in paesi esteri vengono arrestati per aver divulgato notizie scomode. Libertà di vivere, essere, pensare, parlare, scrivere, ridere, piangere, soffrire, amare, sbagliare, costruire.

Questo valore può, inoltre, essere paragonato al mare perchè ha sempre nuovi orizzonti, non smette mai di abbattersi sugli scogli. Lui si prende la libertà di procedere, di non mollare, di continuare pur di arrivare a vincere e a trattenere quei pochi cm, a volte anche metri di spiaggia. Su questo punto anche Boudelaire si trovò d’accordo con me, ed infatti disse: “uomo libero, amerai sempre il mare! il mare è il tuo specchio, contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola”.

È significativa una frase di una canzone di Fabrizio Moro che dice “la libertà è sacra come il pane”. Ciò indica esattamente l’importanza del valore di cui stiamo parlando. Il pane è l’emblema dell’alimentazione e dunque fonte di sostentamento per l’uomo, per la religione cristiana è il simbolo di Gesù che si è fatto carne e, quindi, la sua importanza si eleva alla sfera di quel sentimento intrinseco nell’umanità fin dai tempi più antichi e che ci ha accompagnato fino ai giorni nostri quale è la ricerca del divino.

Per gli stessi motivi possiamo accostare la sacralità della libertà a quella del pane. Cioè nutrizione per l’anima e valore imprescindibile per la formazione di ognuno, come la religione. Infatti rappresenta respiro per i popoli, felicità per gli oppressi, acqua per gli assetati, dignità privata da regimi, ricchezza per i poveri.

Si pensi addirittura ad un oggetto: se viene compresso, privato della sua ragione d’essere attraverso una forza opprimente e oppressiva si rompe, diventa un non-oggetto che non riesce ad adempiere al compito per il quale è stato costruito.

Perciò impariamo a rispettarci, nonostante le differenze che ci rendono speciali; non permettiamo mai a nessuno di ingabbiarci, reprimerci e farci stare zitti; godiamoci la vita con tutti i suoi ostacoli e imprevisti, anche sbagliando senza la paura dei giudizi altrui. Così facendo nessuno avrà più il potere di toglierci il sacro-santo diritto della libertà.

Gli esopianeti di T.E.S.S.

Si chiama Transiting Exoplanet Survey Satellite, per gli amici Tess, ed è l’ultimissima missione Nasa per la ricerca di esopianeti, cioè pianeti che si trovano al di fuori del nostro sistema solare.

Dopo lo straordinario lavoro di Kepler, avviato alla pensione, grazie al quale dal 2009 sono stati individuati oltre 5000 pianeti extrasolari, il testimone passerà a TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), il cui compito sarà, proprio come per il suo predecessore, quello di segnalare nuovi candidati pianeti da confermare poi con ulteriori studi e dati da altri telescopi. Quello che ci si aspetta è che nell’arco dei prossimi due anni ne individui fino a 20.000!

TESS si concentrerà su stelle vicine e luminose, in modo da  facilitare il compito a telescopi che, dallo spazio e da terra, dovranno poi confermare o smentire la natura planetaria dei candidati individuati. Sempre parlando di aspettative e probabilità, ci si aspetta che tra questi ventimila candidati almeno 500 siano di taglia confrontabile al nostro pianeta (entro il doppio delle dimensioni della Terra), e che quindi possano essere buoni candidati anche per la ricerca di forme di vita.

Il nuovo cacciatore di esopianeti è pronto quindi a partire, dal 16 aprile, dallo Space Launch Complex 40a di Cape Canaveral (Florida) a bordo del razzo SpaceX Falcon 9.

 

 

Tuttavia, ci vorranno alcuni mesi, affinché, TESS, entri nella sua fase operativa e inizi a raccogliere dati.

TESS, cercherà gli espianti, utilizzando il sistema dei transiti:

il satellite osserverà le stelle cercando cali nelle curve di luce, che potrebbero indicare il transito di un pianeta di fronte alla stella. La misura di questi cali di luminosità può dare ai ricercatori un’idea delle dimensioni del pianeta.

Per analizzarne poi le atmosfere, e cercare molecole che possano suggerire la presenza di vita, sarà invece necessario attendere il telescopio spaziale della NASA James Webb, al momento previsto per il lancio nel 2020, sperando non intervengano ulteriori problemi.

 

Allora, non bisognerà altro che attendere alcuni mesi, per sperare finalmente, nella scoperta di in un pianeta abitato da E.T. 😉

Fonte: Coelum 

 

Nuova arrivata.

Salve a tutti. Io sono Teresiana. Scrivo ciò per presentarmi: sono una ragazza di origini napoletane (sorrentine per la precisione) e vivo con i miei qui, in provincia di Reggio Calabria. Ho solo 18 anni, ma nel tempo non ho affrontato poche difficoltà. Frequento il liceo classico e grazie a questo ho scoperto le mie passioni: la scrittura e la filosofia. Infatti da ora in poi scriverò molti articoli alquanto filosofici su ciò che penso delle varie tematiche che mi si presenteranno attraverso esperienze personali o letture.

Il mio sogno più grande sarebbe diventare almeno un po’ come la mia filosofa preferita Michela Marzano, che è riuscita a diventare prof. Universitaria della Renato Cartesio di Parigi e scrittrice di diversi libri che io ho letto quasi tutti.

Per ogni mia altra caratteristica, le potrete scoprire leggendo quello che pubblicherò in futuro. Buona serata. 🙂

Nuovamente qui!

Buon pomeriggio,

eccomi qui dopo alcuni mesi a scrivere sul blog.

Mi son deciso di scrivere qualcosina, per varie ragioni, tra cui, a causa del fatto che mentre vi scrivo, sono stanco e non ho nient’altro da fare.

Beh la ragione non è solo questa ma anche perché nelle settimane passate qualcuno mi ha scritto in una email, che disiderava che io pubblicassi un articolo relativo ad un argomento sul mio blog.

Mi sono sorpreso che a distanza di mesi ancora qualcuno veniva a far visita a questo blog, quindi eccomi qui a scrivere qualcosa per allietare o annoiare (dipende dai punti di vista), i miei lettori.

Tra gli argomenti che vanno di massima attualità al momento c’è ovviamente, la formazione del nuovo governo.

Voi che ne dite, si farà e con quali forze?

Si accettano commenti e pensieri di qualsiasi genere 🙂

Altro argomento interesante, l’arrivo della primavera, finalmente, dopo giornate uggiose e tristi.

Un po di sole non fa male, soprattutto per chi ama questo periodo, tralasciando i problemi relativi alle allergie, che purtroppo di questi periodi si risvegliano come fa la natura.

Saltando di palo in frasca (si dice così?), sto leggendo un libro di Corrado Augias, credo sia la sua ultima fatica, dal titolo “questa nostra Italia”.

Il sottotitolo mi secco scriverlo 🙂

Mi piace, così come i libri precedenti che ha scritto Augias, mi riferisco soprattutto ai segreti di Roma, Londra, etc…

Lo consiglio.

beh quasi quasi per rendere meno triste e più colorato questo articolo, vi metto la copertina di questo libro in evidenza, spero non mi tacciate di pubblicità occulta..:)

 

Schermata 2018-04-04 alle 17.56.56

Andatevi a cercare il link da qualche parte se volete acquistarlo, altrimenti guardatevi solo la copertina 🙂

Cos’altro vi posso dire?

uhm, fatemi pensare…

No, al momento nulla 🙂

vi saluto

arrivederci