Creato primo orecchio bionico che integra elettronica e biologia

enigmi

Crediti: Photo by Frank Wojciechowski

Gli scienziati della Princeton University hanno creato un orecchio in grado di “sentire” le frequenze radio ben oltre le normali capacità umane. L’invenzione è stata resa possibile grazie all’utilizzo della stampa in 3D di cellule e nanoparticelle.

Crediti: Photo by Frank Wojciechowski

“In generale, ci sono sfide sia meccaniche che termiche quando bisogna interfacciare materiali elettronici con materiali biologici,” ha detto Michael McAlpine, un  professore di ingegneria meccanica e aerospaziale all’Università di Princeton.

View original post 384 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...