Nuovi strumenti per anticipare la diagnosi di Alzheimer – Le Scienze

See on Scoop.itScienza&Ebooks

I livelli sanguigni di dieci fosfolipidi consentono di prevedere l’insorgenza dei primi segni di deficit cognitivo della malattia di Alzheimer con 2-3 anni di anticipo e con un’accuratezza del 90 per cento. La scoperta arriva da una ricerca su più di 500 soggetti anziani, inizialmente sani, e potrebbe aprire le porte a una diagnosi precoce di questa malattia neurodegenerativa, con importanti benefici sia per la prevenzione sia per la cura

See on www.lescienze.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...