Ritorno al futuro, il futuro è oggi!!!

Buongiorno ragazzi e buon 21 ottobre 2015,

oggi non potevo trattenermi dallo scrivere un breve articolo su questa data fatidica, che probabilmente a molti non dirà nulla, ma a molti altri invece ricorderà una parte della loro vita e soprattutto ricorderà il grande e mitico Marty McFly e Doc Brown, si proprio loro, i pratagonisti della grande trilogia Ritorno al futuro, il cui titolo originale in inglese è Back to the future.

back to the future

Oggi è la data fatidica che nel film nelll’ormai lontano 1985, i due protagonisti hanno scelto come data per il loro viaggio nel futuro, in un pianeta Terra in cui le macchine volanti erano all’ordine del giorno e i vestiti e le scarpe si adattavano perfettamente alla nostra misura.

Purtropo sappiamo che quel futuro immaginato nel film non si è ancora realizzato, ma vedrete che in un futuro forse tra meno di 100 anni molte cose cambieranno e se pensate che solo 30 anni fa, quando ritorno al futuro veniva trasmesso nei cinema, ancora noi non avevamo i telefoni cellulari, internet, e tutta la tecnologia di cui disponiamo adesso, beh capite che tra 100 anni allora le cose cambieranno parecchio e magari qualcuno di noi che siamo qui a leggere (io a scrivere) questo articolo potranno vedere quel futuro ipotizzato in Back to the future.

Ma ora è davvero il momento: il 21 ottobre 2015 i due celebri protagonisti di una delle trilogie più amate di sempre sono attesi nel futuro per il Ritorno al Futuro Day al cinema! Come racconta infatti l’inizio del secondo episodio della saga, Doc e Marty selezionano sul display della macchina del tempo proprio il 21 ottobre del 2015! Questo vuol dire che da un momento all’altro i fan li attendono in qualche angolo del pianeta (naturalmente al cinema!) a bordo della loro DeLorean dotata di flusso canalizzatore.

Ma -Grande Giove!- questo è solo l’inizio! In occasione dell’imperdibile appuntamento di ottobre Nexo Digital e Universal Pictures Italia Home Video hanno voluto organizzare il primo e irripetibile Ritorno al Futuro Day al cinema: il giorno che festeggerà in modo inedito e non replicabile l’attesissima giornata nelle sale di tutta Italia.

Gli appuntamenti saranno tantissimi: il 21 ottobre, infatti, Ritorno al Futuro tornerà al cinema con alcuni contenuti speciali che saranno rivelati tra qualche settimana (l’elenco dei cinema sarà a breve disponibile su http://www.nexodigital.it). Sempre nella stessa giornata saranno organizzate mostre, incontri e contest per i fan. Per il pubblico delle sale ci sarà in omaggio l’unico ed esclusivo poster ufficiale dedicato al Ritorno al Futuro Day al cinema.

Per tutti i fan saranno anche disponibili varie versioni per l’home video. 

Dal 26 al 28 Ottobre ritorna a Torino “The Time Machine Factory, [unspeakable, speakable] on Time Travel”, la rassegna internazionale di conferenze tra astrofisici, fisici e matematici sulla possibilità di realizzare viaggi nel tempo, i quali, contrariamente all’opinione comune, non sono affatto proibiti dalle leggi fisiche. Il convegno si svolgerà presso l’Aula Magna del Palazzo del Rettorato dell’Università di Torino.

L’iniziativa nasce con l’intento di mettere in evidenza i nuovi orizzonti di ricerca nel campo della fisica e dell’astrofisica collegati ad una possibile esistenza di una Macchina del Tempo che consenta i viaggi attraverso lo spazio-tempo e, con un ciclo di conferenze con cadenza all’incirca quadriennale, si propone di mantenerne vivo l’interesse negli anni a venire.

Il motivo è duplice. Da una parte, una tematica così borderline – ma pur sempre entro gli ambiti ammessi della fisica – offre nuovi spunti per approcci differenti a questioni scientifiche che generano problematicità di genere ontologico, come ad esempio i paradossi sulla relazione circolare causa – effetto, la non-località nel mondo microscopico, il limite invalicabile della velocità della luce, etc.

Dall’altra, apre alla possibilità di innescare nuovi studi complementari sui temi interconnessi della Relatività Generale e della Meccanica Quantistica, le due teorie della fisica ampiamente verificate ma a tutt’oggi non ancora conciliabili.

Un argomento complesso e soggetto a scetticismo come il viaggio nel tempo non può essere affrontato seriamente senza una visione multidisciplinare. Per queste ragioni, realizzare un convegno che racchiuda le tematiche suddette richiede il coinvolgimento di diversi ambiti di ricerca, in particolare: l’astrofisica dei buchi neri, l’energia associata ai campi gravitazionali e al vuoto, l’entaglement e il teletrasporto quantistico, il linguaggio avanzato della matematica e la computazione quantistica, nonché la navigazione spazio-temporale, la metrologia relativistica e quantistica. .

Di: Ernesto Ammerata

Fonte: Ritorno al futuro day e Inaf

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...